Assenzio

Login | Registrati
Hai 0 prodotti nel tuo Carrello
Italiano  English  

Telephone

General information:
0039 347.0810422

Artemisia Absinthe on Facebook
come servire artemisia absinthe...
Con il veto inflitto in Francia, la fatina verde (soprannome derivato dall'incantesimo in cui avvolgeva il consumatore) fece la sua comparsa in altri stati più permissivi, in particolare nella penisola iberica e nel centro Europa, trovando la perfetta dimora nel territorio Ceco di Boemia intorno il 1920, da cui sembra derivare il nome di assenzio Bhoemian.

La nuova fatina era di 70 gradi, più alta dei 68 francesi, di colore verde chiaro smeraldo, quasi sul turchese, con l’assenza di un forte retrogusto di anice, a disputa di quello francese, lasciando rilevare maggiormente il sapore del coriandolo, liquirizia, finocchio e, non effettua l’opalescenza con l’aggiunta d’acqua.

Anche la preparazione avveniva in modo diverso dal tradizionale, che ne aumentò certamente il fascino per questa bevanda.

Con l'ultimo convegno mondiale della Fatina Verde svolto allo Slow Food a Torino nel 2004, tutti i maggiori esperti di assenzio hanno concordato che i metodi di preparazione definiti classici sono due: quello tradizionale Parigino e quello Praghese o Bohemien (Flambé).

Gli occorrenti necessari per la preparazione dell'assenzio nel metodo tradizionale parigino erano un bicchiere a calice di forma conica, l'apposito cucchiaio forellato e una zolletta di zucchero con dell'acqua fredda.

Artemisia Parisian
La preparazione tradizionale di Artemisia Absinthe nel metedo classico Francese, comunemente detto Parisian poichè molto noto nell'ottocento tra i Parigini, consiste nel versare 25 ml della bevanda in un bicchiere a forma conica, porre sopra a questo un cucchiao con una zolletta di zucchero, colmare il bicchiere versando da 4 a 5 parti di acqua fredda sullo zucchero lasciandolo sciogliere lentamente.
Artemisia Bohemian (Flambè)
La preparazione tradizionale di Artemisia Absinthe nel metedo Bohemian è invece quello di versare una dose da 25 ml della bevanda in un bicchiere a forma conica, porre sopra un cucchiaio con una zolletta di zucchero imbevuta di Assenzio, lasciarla brevemente infiammare e smorzare le fiamme colmando il bicchiere versando 2 parti di acqua sullo zucchero e lasciandolo sciogliere lentamente.